La promessa – Il grigio – The others – Lo stato d’animo del protagonista nel “frame”

Il cinema ci parla attraverso le immagini e il loro movimento dinamico e, quindi, chi produce una pellicola è attento non solo al dialogo espicito ma anche e soprattutto a quella comunicazione implicita che va a creare nello spettatore un’idea sul protagonista o sulla situazione della storia. Non sempre questi messaggi vengono percepiti in maniera manifesta, ma sempre e comunque vengono percepiti inconsciamente.

Proprio per questo motivo voglio dedicare un articolo sull’analisi di qualche frame che esprime in maniera più o meno velata lo stato d’animo del protagonista. Vediamo tre film dove alcune immagini sino particolarmente belle esteticamente e importanti concettualmente.

The Grey (2011, Regia , Joe Carnahan)

thegreyc

Il protagonista, impersonato da Liam Neeson, sta affrontando l’elaborazione del lutto per la perdita della moglie e cade in uno stato di depressione che lo porta vicino al tentato suicidio. Ricorrente è l’immagine del ricordo della moglie, il suo volto accarezzato dal colore candido delle lenzuola che li coprono dal mondo reale.

Nel momento in cui l’aereo precipita troviamo ancora questa inquadratura che però viene brutalmente interrotta dal suo risveglio e dal suo ritrovarsi in mezzo al gelido candore della neve. Successivamente il protagonista si alza e si accorge di essere in mezzo a terre desolate e di essere sopravvissuto al disastro aereo.

L’inquadratura di Neeson di schiena ritrae una situazione reale ma anche psicologica del protagonista, ovvero è sopravvissuto ad un disastro aereo ma il suo stato emotivo è quello della desolazione, della depressione, insomma è un sopravvissuto anche alla morte della moglie.

thegreyd

The Others (2001, Regia, Alejandro Amenábar)

Una donna, Nicole Kidman, vive sola con i figli, malati di una rara malattia della pelle, che attende il ritorno a casa del marito dalla seconda guerra mondiale.

La verità mostrerà che in realtà madre e figli sono morti per mano di lei che folle nella disperazione per la guerra e la morte del marito li ha uccisi e si è infine suicidata. Lo spirito della donna vaga nella sua dimora, ma non ricorda dell’accaduto.

theothers2

Vittima dell’amnesia è convinta d’essere ancora viva e inizia a sentire strani rumori per casa che addebita a fantasmi. In realtà i rumori che sente sono degli uomini vivi che abitano nel presente in quel luogo.

Sintomatica del suo stato emotivo di non poter vedere realmente se stessa, per ciò che è e che ha fatto, è la scena in cui esplora una stanza terrorizzata da suoni e ombre e vede il suo riflesso nello specchio.

La promessa

(The plage – 2001, Regia, Sean Penn)

Jack Nicholson è un investigatore che sta per andare in pensione. Ancora legato alla sua professione  si sente privato di qualcosa e solo.

the_pledge_6722_medium2

in una delle scene iniziali è alla festa di pensionamento e lo vediamo muoversi in un rallenty  in mezzo alla gente attorno, quest’ultima inquadrata con modalità sfocata, è il riflesso del suo stato di isolamento psicologico che lo porterà poi ad occuparsi della ricerca ostinata e compulsiva di un serial killer.

the_pledge_6719_medium

Annunci

Una risposta a “La promessa – Il grigio – The others – Lo stato d’animo del protagonista nel “frame”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...